In scadenza VocAzione Impresa, contributi a fondo perduto per disoccupati over 30

31 Maggio 2018

Conto alla rovescia per la chiusura dello sportello della FASE A di VocAzione impresa, l’avviso di Regione Abruzzo che finanzia con un contributo a fondo perduto le idee progettuali di aspiranti imprenditori over 30 disoccupati.

Martedì 5 giugno, alle ore 12.00, infatti, scadono i termini per spedire via PEC (all’indirizzo: creazioneimpresa@pec.abruzzosviluppo.it), agli uffici di Abruzzo Sviluppo, la domanda di partecipazione alla misura, che prevede un pacchetto di servizi integrati a sostegno della vocazione, appunto, a fare impresa.

Primo step, la formazione (FASE A): l’Avviso, infatti, prevede che prima di arrivare a presentare la domanda di finanziamento del progetto imprenditoriale, questo sia sviluppato grazie alla consulenza gratuita di esperti selezionati e messi a disposizione degli aspiranti beneficiari da Abruzzo Sviluppo, che come noto affianca la Regione Abruzzo nella gestione di questa Misura.

Dopo aver definito e sviluppato il progetto, svolto studi di fattibilità, ricerche di mercato e piano marketing ed aver stilato il business plan, gli aspiranti imprenditori saranno pronti per “affrontare” il secondo step, o meglio la FASE B: presentare la domanda di finanziamento per il contributo economico che andrà a sostenere la creazione della nuova impresa.

I contributi a fondo perduto variano in base al comparto entro cui si colloca la nascente impresa, ma per tutti si tratta del 90% della spesa ammissibile (il restante 10% è, dunque, a carico del beneficiario): si va da un massimo di 9.000 euro concedibile ai professionisti, al massimo di 36.000 euro per gli artigiani, passando per i 18.000 euro dei servizi e i 22.500 euro di contributo massimo concedibile ai commercianti.

Questa seconda fase prenderà il via però, solo ad ottobre e solo per quanti avranno completato la FASE A.

L’ultimo step, la FASE C, consisterà nella consulenza organizzativa, legale, di marketing e gestionale, ancora una volta gratuita, per il primo anno di attività della nuova impresa.

I neoimprenditori abruzzesi, dunque, non saranno lasciati da soli, ma accompagnati in tutto il percorso di creazione di impresa e oltre.

Per questo VocAzione impresa si presenta come un’opportunità concreta ed innovativa per i progetti imprenditoriali dei disoccupati over 30 residenti in Abruzzo.

A loro disposizione ci sono oltre 7 milioni di euro a valere sul Piano operativo 2014-2020 del Fondo sociale europeo, che serviranno a finanziare fino ad un massimo di 1000 idee imprenditoriali, di cui 700 presentate da residenti nelle aree interne o di crisi e 300 nelle restanti parti del territorio.

Vi invitiamo a dare un’occhiata a quelle che sono le spese ammissibili e finanziabili, ma anche a fugare ogni dubbio su questa misura leggendo le risposte alle domande più frequenti degli aspiranti beneficiari, cui si è risposto praticamente in tempo reale.

E per tutti dettagli, oltre alla consultazione dell’Avviso, vi rimandiamo alla nostra sintesi.