SVILUPPO DEL MICROCREDITO
A SOSTEGNO DELLA CRESCITA E DELL’OCCUPAZIONE

 

La Regione Abruzzo, Direzione Politiche attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche sociali, nell'ambito del PIANO OPERATIVO 2009-2010-2011 del F.S.E. ABRUZZO 2007-2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE (vedi allegati), ha incluso, tra i 23 progetti del P.O., una particolare misura destinata ai soggetti che si trovino in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito, il PROGETTO SPECIALE MULTIASSE “SVILUPPO DEL MICROCREDITO  A SOSTEGNO DELLA CRESCITA E DELL’OCCUPAZIONE”.

Il progetto ha una dotazione finanziaria di € 14.032.251,00, come stabilito dalla DGR 744/2010 del 27/09/2010 (vedi allegati). 

In aderenza con quanto previsto nel Fondo Microcredito FSE, i finanziamenti saranno concessi nel rispetto della regola comunitaria del de minimis ai sensi del Reg. CE 1998/2006 a favore di iniziative imprenditoriali e di lavoro autonomo, costituende (TIPOLOGIA A) o costituite (TIPOLOGIA B), supportate da adeguata progettualità, presentate da Soggetti che si trovino in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito, in particolare:

a) microimprese (così come definito dall’art.2, par.3, dell’Allegato I del Reg. (CE) nr. 800/2008) che assumono la forma giuridica di ditta individuale, di società di persone o società cooperative (queste ultime anche sociali o a responsabilità limitata);

b) lavoratori autonomi (tra cui anche liberi professionisti).

Gli Operatori del privato sociale e le organizzazioni no-profit possono presentare domanda di finanziamento, purché nelle forme giuridiche di cui ai punti a) e b).

I fondi verranno utilizzati con due modalità, Microcredito e Fondo di Garanzia, attraverso: 

a)  erogazione di microcrediti, fino ad un massimo di € 25.000,00, per supportare l’autoimprenditorialità di soggetti in condizioni di svantaggio e per realizzare nuovi investimenti per sostenere microimprese, così come definite nella raccomandazione della Commissione del 6 maggio 2003, che si trovano in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito;

b)  copertura attraverso una specifica garanzia prestata dal Fondo, dell'80% dei prestiti erogati da intermediari finanziari a favore di soggetti che si trovano in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito.

Un canale privilegiato riguarderà anche i giovani e le donne, così da migliorare il loro accesso al mondo del lavoro.

  Beneficiari per il Microcredito

a) microimprese, che assumono la forma giuridica di ditta individuale, di società di persone o società cooperative (queste ultime anche sociali o a responsabilità limitata);

b) lavoratori autonomi (tra cui anche liberi professionisti).

Gli Operatori del privato sociale e le organizzazioni no-profit possono presentare domanda di finanziamento, purché nelle forme giuridiche di cui ai punti a) e b).

  

Il progetto, dunque, prevede la costituzione di un fondo per il Microcredito, istituito con Delibera di Giunta regionale n. 846 del 15 novembre 2010 (vedi allegati) e gestito dalla Società in house regionale Abruzzo Sviluppo, che mediante una procedura di affidamento in concessione del Servizio di Tesoreria connesso alla gestione del Fondo Microcredito FSE ha selezionato l’RTI responsabile del Servizio medesimo,  oltre ad istituire un apposito albo di Operatori Territoriali ovvero soggetti deputati ad azioni di accompagnamento e supporto ai beneficiari del fondo.

In questa Sezione del sito troverete tutta la documentazione (Delibere, Avvisi pubblici, news, ecc.) relativa al PROGETTO SPECIALE MULTIASSE “SVILUPPO DEL MICROCREDITO  A SOSTEGNO DELLA CRESCITA E DELL’OCCUPAZIONE”.

Per informazioni:
Abruzzo Sviluppo
Piazza Ettore Troilo 27 – Pescara
tel. 085.67078 – email: fsemicrocredito@abruzzosviluppo.it





Riepilogo allegati:

PDF DGR 846_2010 - ( 4.479,90 Kb )

PDF PO FSE ABRUZZO 2007-2013 - ( 1.033,97 Kb )

PDF DGR 744_2010 - ( 6.709,80 Kb )